Negli scorsi giorni abbiamo avuto la conferma che Zack Snyder e il suo fandom hanno vinto la sua battagli: la snyder cut di Justice League vedrà la luce, portando così alle stelle i fan del movimento #ReleaseTheSnyderCut

Ovviamente si parla di una operazione praticamente inedita, che con molta probabilità Warner vuole usare come traino per lanciare ulteriormente la piattaforma HBO Max, sfruttando l’interesse del pubblico per questa versione come gancio per portare l’utenza a guardare nel loro catalogo.

Questa nuova versione della pellicola potrebbe aprire le porte a un sacco di “nuove idee” in quel di Hollywood, con registi pronti a mettere insieme versioni alternative dei loro lavori, tentando di dare loro una nuova visibilità o di guadagnarsi un seguito che – come in questo caso- il primo tentativo non era stato in grado di generare.

Esistono secondo me tanti motivi per i quali questa Snyder Cut potrebbe diventare una pessima idea, io ne ho voluti sottolineare alcuni

Un film costato 500 milioni di dollari?

Questa riproposizione della JL versione Snyder necessiterà di qualche lavoro per essere portata a termine, una quantità quantificabile tra i 20 e i 20 milioni di $. Una somma che, unita a quella già spesa per realizzare la precedente versione porta la cifra totale a circa mezzo miliardo. Una spesa decisamente cospicua che per ora non ha portato in cassa a Warner il ritorno sperato e che fondamentalmente potrebbe non portarlo neanche con questa nuova iterazione.

Andando su HBO Max viene da chiedersi se la produzione intende tentare di rientrare solamente delle spese accessorie sopra citate, oppure speri di capitalizzare, magari sfruttando anche il mercato home video (con nuove edizioni ) e quello del merchandise, qualcosa di più nel tentativo di togliere un po’ di scorie dal flop originale

In ogni caso si tratta di un operazione abbastanza onerosa

E se a sorpresa diventasse canonico ?

Il fallimento al botteghino di Justice League ha segnato il mondo DCEU, tracciando una linea oltre la quale la casa di produzione ha deciso di cambiare rotta, spazzando di fatto molto del futuro di questo universo e riscrivendone le uscite successive.

Alcune trame e alcuni progetti che sarebbero dovuti nascere a partire dal questo titolo sono infatti stati stracciati, abbandonati, messi in panchina a tempo indeterminato, proprio perchè legati a quella che era la vecchia visione del DCEU.

Se ora Snyder dovesse ergersi vincitore e mostrare la bontà della sua visione quale di queste due versioni finirebbe per essere canonica?

Una domanda che potrebbe innescare uno strano effetto a catena all’interno dei piani della produzione, con la rivisitazione del super-gruppo di eroi che riscrive il futuro dell’intero DCEU, sostituendo di fatto quella precedente e permettendo alle nuove pellicole come Flash e Aquaman 2 di riprendere da qui, per non parlare del tanto atteso film su Superman che con questo nuovo script potrebbe assumere tutto un altro significato.

Per ora è pura fantascienza, ma Zack Snyder potrebbe portare a nuove sorprese per il futuro dei cinecomics e non solo.

Snyder nuovo messia del mondo dei progetti infranti

Come ho sottolineato prima, se la Snyder Cut di Justice League dovesse avere successo – ma in realtà anche se non dovesse averne – a Hollywood si creerà un precedente a cui altri potranno aggrapparsi per difendere le loro visioni dei film .

Quanti registi in questi hanno sono stati silurati a lavori in corso oppure si sono lamentati di eccessivi tagli e interferenze al loro operato che hanno minato il successo di un film ? ora ognuno di loro potrebbe sfruttare questa situazione per provare a promuovere la realizzazione di nuovi #releasethe(inserisciregistaaacaso)cut.

A tentare già da ora di sfruttare la situazione troviamo ad esempio David Ayer, con il suo Suicide Squad, che vorrebbe provare a ridipingere il Joker di Leto uscito massacrato dal botteghino per quelli che, secondo lui, sono stati tagli eccessivi della produzione. Lo stesso fanno i fan di Star Wars, che hanno iniziato a chiedere a gran voce la cut di Colin Trevorrow per The Rise of Skywalker .

Il successo del movimento potrebbe aver incoraggiato i fandom a credere che insistendo possano riuscire a far cambiare idea agli studios, potrebbe essere l’inizio di qualcosa di nuovo e spaventoso.

E se si rivelasse una delusione?

Una possibilità a cui non tutti sembrano pensare è che, nonostante tutto, la Snyder Cut possa rivelarsi un altro flop, un duplice fallimento che rappresenterebbe una sorta di harakiri totale per Warner.

Per anni JL si è nascosto dietro al fatto che il film fosse stato rimaneggiato, devastato, distrutto nella sua anima e che per questo non fosse mai diventato il vero Avengers di casa DC Comics . Se anche la versione “perfetta” dovesse deludere tutti questi scudi cadrebbero, rendendo il tonfo ancora più rumoroso e doloroso. Per non parlare di quanto potrebbe influire sul fandom del regista, che da anni aspetta in adorazione questo momento

L’avvento della Snyder Cut su HBO Max, comunque vada, sarà un evento culturale, un momento che sembra destinato a rimanere nella storia.

Marcello Portolan

Online il trailer di The Old Guard – in arrivo su Netflix

Previous article

Nasce KEBI Convention: il motore di ricerca pensato per i fan

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *